Notizie
Visite agli articoli
49517

Abbiamo 60 visitatori e nessun utente online

madonna lourdesL'Unitalsi romana-laziale come ogni anno insieme a tutte le sottosezioni del Lazio ha organizzato, ancora una volta, il pellegrinaggio a Lourdes, in treno bianco e in bus, per tutti coloro che hanno voluto partecipare al pellegrinaggio della gioia con gli ammalati nel corpo e nell'anima, e tutti i pellegrini che erano sul treno.

Io mi chiamo Alessandra Zeppieri, e ho partecipato al pellegrinaggio per la seconda volta con la sottosezione di Frosinone, che mi ha dato la possibilità di vivere una settimana da sogno. Rivedendo la Madonna ho provato una sensazione bellissima, ho sentito una profonda commozione.

Toccando le pietre alla grotta e rivedendo il verde di cui è circondata, mi sono emozionata, e la Madonna mi ha trasmesso tanto calore al punto che sembrava che io potessi aprire le mie mani senza alcuna difficoltà. Durante la settimana ci sono stati altri momenti molto belli e di profonda commozione e di devozione alla Madonna nostra, perchè è stato un intenso momento di preghiera dove ognuno di noi si è sentito abbracciato dalla Madonna e rivestito del suo amore materno. Uno dei momenti che hanno particolarmente commosso il mio cuore, è stato quello del bagno nella piscina di Lourdes. Mi sono allontanata dal resto del mondo ed eravamo solo io e lei: ho sentito come se mi sollevasse dall'acqua e mi rivestisse di tutto il suo amore. Ci sono stati tanti altri momenti che mi hanno vista con le lacrime agli occhi dove ho messo in pratica il vero significato del tema pastorale di quest'anno: “La gioia della conversione”. Grazie a tutte le persone che mi hanno fatto vivere dei giorni da favola, dandomi la possibilità di rispondere alla chiamata di Maria, andando a Lourdes, che, come amo affermare sempre io è il “Regno dell'Unitalsi” e “delle mani tese verso il prossimo”. Quando andiamo via da Lourdes lasciamo alla nostra Signora, un pezzo del nostro cuore, e lei ci bacia e ci abbraccia, aiutandoci a camminare con fede verso il Signore, sui binari del loro amore, per l'intera umanità. Andando via da lei, gli ho chiesto di donarmi la forza di camminare insieme a loro sui binari del loro incolmabile ed infinito amore.

 

Alessandra Zeppieri